Ambrosia

Ambrosia è una pasta che contiene una combinazione di piante ed erbe in grado
di fornire al corpo i nutrienti più richiesti e necessari e di ringiovanire sia la mente
che il corpo. Ambrosia è una formulazione ayurvedica miscelata in modo tale
da sostenere e nutrire tutti i tessuti del corpo.

È consigliato assumere Ambrosia e Ambrosia Immuno insieme perché questo ne accentua l’effetto, migliorando la coordinazione mentale e le funzioni fisiche e aumentando l’equilibrio mente e corpo; sono potenti antiossidanti, hanno sopratutto un’azione sui tre organi vitali del corpo, sulla mente e sulla loro funzione equilibrante.
Favoriscono tutte e tre le funzioni mentali: acquisire, ritenere e richiamare alla memoria

Consigli d’uso

1 cucchiaino con acqua tiepida lontano dai pasti 2 volte al giorno.

Effetti secondo l’Ayurveda

  • Azione sui Dosha: Equilibra Vata, Pitta e Kapha;
  • Azione sui sub Dosha: Prana e Apana Vata, Sadhaka e Alochaka Pitta; Avalambaka, Tarpaka e Sleshaka Kapha;
  • Azione su Agni: Pachana;
  • Azione sui Dhatu: Equilibra e nutre tutti e sette i Dhatu;
  • Azione sugli Srota: Positive su tutti e 13 gli Srota.

Può favorire: il metabolismo, la digestione ed equilibrare le emozioni creando un effetto tonico sul cuore, favorire il processo di disintossicazione della mente, del sistema nervoso, del respiro e della circolazione, favorire l’immunità, dare stabilità e fermezza, forza ed equilibrio alla struttura fisica. Ha un effetto sui microcanali per il trasporto dei nutrienti a tutto il corpo. Le piante di queste formulazioni hanno effetti antiossidanti verificati con la scienza moderna e sostengono il ringiovanimento dei tessuti del corpo (effetto Rasayana). Ambrosia e Ambrosia Immuno sono composte da erbe raccolte nelle foreste nella stagione più propizia e conservate e lavorate con i criteri più moderni e le tecniche più antiche.

Confezione da 500g. Durata 3 anni

Ingredienti: Zucchero (Saccharum officinarum, L.) succus; Acqua; Burro chiarificato di mucca; Amalaki (Phyllanthus Emblica, L.) fructus; Miele; Haritaki (Terminalia chebula, Retz.) fructus; Cannella (Cinnamomum zeylanicum, Blume.) cortex; Bacopa (Bacopa monnieri, L., Pennell) herba; Fior di Loto (Nelumbo nucifera, Gaertn.) semen; Curcuma (Curcuma longa, L.) rhizoma; Vetiver (Vetiveria zizanioides, Nash.) radix; Pepe lungo (Piper longum, L.) fructus; Cardamomo (Elettaria Cardamomun, White et Mason) semen; Centella (Centella asiatica, L.) herba, folium; Liquirizia (Glycyrrhiza glabra L.) radix; Zigolo (Cyperus rotundus L.) radix; Ashwagandha (Withania somnifera, L., Dunal) radix; Shatavari (Asparagus racemosus, Willd. Oberm.) radix; Pueraria (Pueraria tuberosa, Roxb. ex Willd., Dc.,) rhizoma; Chiodi di garofono (Syzigium aromaticum, L., Merr. et L.M.Perry) flos; Maranta (Maranta arundinacea, L.) rhizoma; Bael (Aegle marmelos, Correa) radix; Pedalium (Pedalium murex, L.) fructus; Tribolo(Tribulus terrestris, L.) fructus; Galanga (Alpinia galanga, Willd.) rhizoma; Aloe (Aloe barbadensis, Mill.) succus.